Archive

Posts Tagged ‘server’

Webmin: amministrare sistemi Linux da browser

Avete in proprio un server Linux, ovviamente senza interfaccia grafica, e volete uno strumento di amministrazione più comodo del terminale in ssh?

Avete dei computer con Ubuntu desktop in giro per l’azienda, e volete gestire la configurazione, i pacchetti e gli aggiornamenti da remoto?

Se avete un’esigenza simile, vi consiglio di provare Webmin, uno  strumento gratuito di amministrazione da browser web, facile da installare e (abbastanza) da utilizzare, che comprende nell’installazione standard più di 100 moduli, tra cui Apache, MySQL, vari server FTP, LDAP, gestione utenti, gestione pacchetti e aggiornamenti, e così via.

Per l’installazione in Ubuntu (qualsiasi versione, io l’ho provato sulla 8.04, 9.04 e 9.10), consiglio di utilizzare il repository per Debian, assolutamente compatibile, come indicato nella pagina Installing on Debian:

echo 'deb http://download.webmin.com/download/repository sarge contrib' | sudo tee -a /etc/apt/sources.list
wget http://www.webmin.com/jcameron-key.asc
apt-key add jcameron-key.asc
apt-get update
apt-get install webmin

In grassetto, ho evidenziato la riga di definizione del repository, l’indirizzo della chiave pubblica, il nome del pacchetto (webmin).

Una volta installato, si accede a Webmin in https sulla porta 10000, quindi se il proprio server si chiama “ubuntuserver”, l’indirizzo sarà: https://ubuntuserver:10000

E’ possibile accedere inserendo username e password di un qualsiasi utente della macchina, tipicamente in Ubuntu un utente amministratore, cioè che abbia i permessi di eseguire operazioni amministrative tramite sudo.

Concludo con alcuni screenshot esemplificativi.

Categorie:Software Tag:, , ,

Velocizzare il download dei pacchetti

Spesso il server italiano ufficiale per il download dei pacchetti di Ubuntu in Italia subisce dei rallentamenti, soprattutto nei giorni successivi all’uscita delle nuove release, dove tutti gli utenti che decidono di effettuare l’avanzamento iniziano a scaricare gigabyte di pacchetti!

Ho recentemente scoperto che esiste una funzionalità per individuare in modo automatico il server migliore, in base ovviamente al momento e alla propria zona. Aprire anzitutto il gestore pacchetti (Sistema > Amministrazione > Gestore pacchetti), quindi dal menu Impostazioni fare click su Repository. Alla voce “Scaricare da” selezionare “Altro…”.

Da Impostazioni > Repository, Scaricare da: Altro...

Si aprirà una finestra che elenca tutti i server per il download dei pacchetti Ubuntu, suddivisi per località geografica. Cliccare quindi sul pulsante “Seleziona server migliore”, per avviare una procedura che, grazie a ping e download di prova, selezionerà automaticamente il server migliore.

Premere "Seleziona server migliore" per stabilire il server più veloce in base alla propria posizione

Nel mio caso, il server più veloce è risultato ftp.unina.it, che tra l’altro è elencato (immagino erroneamente) sotto Stati Uniti; forse proprio per questo è poco usato e quindi più veloce! Senza questa selezione automatica non l’avrai mai trovato… Grazie a questa impostazione, ho potuto scaricare velocemente tutti i pacchetti necessari, invece delle solite lunghe attese in fase di migrazione.